CIRCOLARE N. 6-2017 - Mille-proroghe 2017
16640
post-template-default,single,single-post,postid-16640,single-format-standard,bridge-core-2.5.9,bridge,qode-page-transition-enabled,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-24.4,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-6.9.0,vc_responsive,elementor-default,elementor-kit-18556
contatti commercialista mocarelli lecco merate

CIRCOLARE N. 6-2017 – Mille-proroghe 2017

Mille-proroghe 2017:anticipazioni sul decreto convertito

Gentile cliente, con la presente desideriamo informarLa che con la circ. 31.1.2017 n. 21, l’INPS è intervenuto in materia di contribuzione alla Gestione separata ex L. 335/95, indicando le aliquote e gli importi di riferimento per il 2017. Si ricorda che l’art. 2, co. 57 della L. 92/2012 ha stabilito che per i collaboratori e figure assimilate l’aliquota contributiva e di computo per l’anno 2017 si attesti al 32% (più l’aliquota aggiuntiva dello 0,72%), mentre l’art. 1, co. 165 della L. 232/2016 (legge di bilancio 2017) ha ridotto dal 27% al 25% (più l’aliquota dello 0,72%), sempre per l’anno 2017, l’aliquota applicabile per i liberi professionisti con partita IVA, iscritti alla Gestione separata INPS e non iscritti ad altre gestioni obbligatorie né pensionati. Per i collaboratori o liberi professionisti che sono pensionati o assicurati presso altre forme previdenziali obbligatorie, invece, la L. 147/2013 (art. 1, co. 491) ha fissato l’aliquota per il 2017 al 24%. Le predette aliquote sono applicabili fino al raggiungimento del massimale annuo di reddito imponibile pari, anche per l’anno 2017, a 100.324 euro.

 

Circolare nr. 6-2017