circolare n. 27 La richiesta dell'assegno temporaneo per i figli minori - Studio Mocarelli
17730
post-template-default,single,single-post,postid-17730,single-format-standard,bridge-core-2.5.9,qode-page-transition-enabled,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-24.4,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-6.7.0,vc_responsive

circolare n. 27 La richiesta dell’assegno temporaneo per i figli minori

Gentile cliente, con la presente desideriamo informarLa che l’INPS è stata data attuazione alla misura dell’assegno temporaneo per i figli minori introdotto dal DL 79/2021 in favore dei nuclei familiari che non hanno diritto all’assegno per il nucleo familiare ex art. 2 del DL 69/88, conv. L. 153/88, indicando le modalità per la presentazione della relativa domanda dall’1.7.2021 al 31.12.2021, vale a dire: i) on line, utilizzando il servizio raggiungibile dalla home page del sito dell’Istituto; ii) il Contact Center Integrato; iii) gli Istituti di patronato. La domanda deve essere inoltrata una sola volta per ciascun figlio. Per la quantificazione della misura occorre far riferimento all’allegato 1 del DL 79/2021, contenente una tabella che prevede una soglia minima (pari a 7.000 euro) e una soglia massima (pari a 50.000 euro) di ISEE e i corrispondenti importi. Oltre la soglia massima non si ha diritto alla misura. La misura è compatibile: i) con il Reddito di cittadinanza; ii) con la fruizione di eventuali altre misure in denaro a favore dei figli a carico erogate da Regioni, Province autonome di Trento e di Bolzano e da Enti locali; iii) con le misure indicate all’art. 3 co. 1 lett. a) e b) della L. 46/2021, con esclusione dell’assegno per il nucleo familiare ex art. 2 del DL 69/88.

CIRCOLARE N. 27