CIRCOLARE N.21- Lavoro occasionale: le modifiche apportate dal DL n. 87/2018 - Studio Mocarelli
16885
post-template-default,single,single-post,postid-16885,single-format-standard,bridge-core-2.5.9,bridge,qode-page-transition-enabled,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-24.4,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-6.9.0,vc_responsive,elementor-default,elementor-kit-18556
contatti commercialista mocarelli lecco merate

CIRCOLARE N.21- Lavoro occasionale: le modifiche apportate dal DL n. 87/2018

Lavoro occasionale: le modifiche apportate dal DL n. 87/2018

 

Gentile cliente, con la presente desideriamo informarLa che il legislatore, in occasione della conversione in legge del DL n. 87/2018, ha apportate alcune modifiche alla disciplina del lavoro occasionale, estendendone il campo di applicazione. Con riferimento alle prestazioni occasionali, infatti, la legge di conversione n. 96/2018 ha specificato che il divieto collegato alle aziende con più di 5 dipendenti non trova applicazione alle aziende alberghiere ed alle strutture ricettive che operano nel settore turismo e che hanno alle proprie dipendenze fino a 8 lavoratori (ma solo nel caso in cui le prestazioni siano svolte da pensionati, giovani studenti, disoccupati o percettori di prestazioni integrative del salario, del REI o di altre prestazioni a sostegno del reddito). Viene inoltre stabilito che le comunicazioni inviate da aziende alberghiere, strutture ricettive, enti locali e imprese agricole devono contenere la data di inizio ed il monte orario complessivo presunto con riferimento ad un arco temporale non superiore a 10 giorni. La disciplina del lavoro occasionale, ricordiamo, è stata introdotta dal DL n. 50/2018 in sostituzione delle prestazioni di lavoro accessorio, modificandone l’ambito di applicazione e limitando l’istituto alle attività di minore dimensione.

Circolare nr. 21 2018