CIRCOLARE N 14-2017 - Voucher lavoro accessorio
16675
post-template-default,single,single-post,postid-16675,single-format-standard,bridge-core-2.5.9,bridge,qode-page-transition-enabled,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-24.4,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-6.9.0,vc_responsive,elementor-default,elementor-kit-18556
contatti commercialista mocarelli lecco merate

CIRCOLARE N 14-2017 – Voucher lavoro accessorio

Le possibili alternative dopo l’abrogazione

 

Gentile cliente, la informiamo che con il DL n. 25 del 17.03.2017 è stata disposta: i) l’abrogazione totale della disciplina del lavoro accessorio; ii) l’abrogazione parziale delle disposizioni in materia di responsabilità solidale negli appalti. La Fondazione Studi Consulenti del Lavoro, con un documento di approfondimento del 24.03.2017 ha studiato alcune possibili soluzioni al “vuoto normativo” lasciato dall’abrogazione del lavoro accessorio (introdotto prima nel nostro ordinamento per attrarre e legalizzare le mansioni occasionali e discontinue, poi abrogato in funzione degli abusi registrati). Una prima soluzione alla problematica potrebbe essere la somministrazione di lavoro: lo schema contrattuale si presta allo svolgimento di mansioni occasionali di una certa rilevanza (da escludere invece per i lavoretti estemporanei e circoscritti), ma risulta formalmente molto oneroso in termini di adempimenti (risulta infatti un vero e proprio contratto di lavoro subordinato, con tutti gli adempimenti connessi). Le collaborazioni coordinate continuative, pur rispondendo alle esigenze di semplicità, presentano alcune criticità per lo svolgimento di mansioni occasionali, in quanto non è possibile definire tempi e modi delle mansioni (elemento tipico del lavoro subordinato). Il lavoro intermittente, considerata l’elevata elasticità dell’istituto, può considerarsi uno strumento idoneo per lo svolgimento di lavori occasionali, ma permangono le medesime criticità collegate a formalità e adempimenti del lavoro subordinato.

Circolare nr. 14-2017