circolare n.13: D. L. Cura Italia: più tempo per l’approvazione del bilancio d’esercizio 2019 e misure per facilitare lo svolgimento delle assemblee - Studio Mocarelli
17159
post-template-default,single,single-post,postid-17159,single-format-standard,bridge-core-2.5.9,bridge,qode-page-transition-enabled,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-24.4,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-6.9.0,vc_responsive,elementor-default,elementor-kit-18556

circolare n.13: D. L. Cura Italia: più tempo per l’approvazione del bilancio d’esercizio 2019 e misure per facilitare lo svolgimento delle assemblee

Gentile cliente, con la presente desideriamo informarLa che, l’art. 106 del DL 17.3.2020 n. 18 (c.d. “Cura Italia”) ha previsto: i) la proroga dei termini per l’approvazione del bilancio 2019, con l’assemblea che può essere convocata entro centottanta giorni dalla chiusura dell’esercizio, ovvero entro il prossimo 28.6.2020 (che, peraltro, si tenga presente, cade di domenica); ii) una serie di misure volte a facilitare lo svolgimento delle assemblee, a prescindere dall’argomento posto all’ordine del giorno. Relativamente al primo punto, la news legislativa Assonime pubblicata il 18.3.2020 sottolinea come: i) l’utilizzo del termine più ampio si presenti quale mera facoltà. Le società, quindi, possono tenere l’assemblea nella data più adeguata rispetto alle proprie esigenze (per il pagamento dei dividendi o per l’adozione di decisioni ulteriori rispetto all’approvazione del bilancio); ii) la decisione di utilizzare tale maggior termine non deve essere motivata dalla società; iii) il maggior termine dovrebbe essere riferito alla data di prima convocazione dell’assemblea. Con riguardo al secondo punto, invece, è stabilito, tra l’altro, che, con l’avviso di convocazione delle assemblee, le società possono prevedere, anche in deroga alle diverse disposizioni statutarie, l’espressione del voto in via elettronica o per corrispondenza e l’intervento all’assemblea mediante mezzi di telecomunicazione. L’assemblea può svolgersi “anche esclusivamente” mediante mezzi di telecomunicazione.

CIRCOLARE N.13