CIRCOLARE N. 10-2017 -Lavoro accessorio e responsabilità solidale appalti
16658
post-template-default,single,single-post,postid-16658,single-format-standard,bridge-core-2.5.9,bridge,qode-page-transition-enabled,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-24.4,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-6.9.0,vc_responsive,elementor-default,elementor-kit-18556
studio mocarelli slider commercialista milano

CIRCOLARE N. 10-2017 -Lavoro accessorio e responsabilità solidale appalti

Lavoro accessorio e responsabilità solidale appalti:le abrogazioni in Gazzetta


 

Gentile cliente, la informiamo che con il DL n. 25 del 17.03.2017 è stata disposta: i) l’abrogazione totale della disciplina del lavoro accessorio; ii) l’abrogazione parziale delle disposizioni in materia di responsabilità solidale negli appalti. Mentre nel primo caso l’intervento prevede lo stralcio dell’intero istituto fatta salva la possibilità di utilizzare i voucher già emessi fino al prossimo 31.12.2017), l’intervento operato dal legislatore in materia di responsabilità solidale negli appalti prevede la sola abrogazione della facoltà di deroga riconosciuta alla contrattazione collettiva e della disciplina processuale specificamente prevista dall’art. 28 commi 1-3 del D.Lgs. n. 175 del 21.11.2014. Per effetto di tale intervento (si ricorda che la legge di conversione potrebbe apportare modifiche al testo del decreto), a decorrere dallo scorso 17.03.2017 (data di entrata in vigore) i) i datori di lavoro potranno usufruire solo dei voucher già richiesti e solo fino alla data del 31.12.2017; ii) in materia di responsabilità solidale negli appalti non saranno più applicabili le deroghe previste dalla contrattazione collettiva, né la disciplina processuale che prevedeva la chiamata in causa del committente, dell’appaltatore e subappaltatore nel caso di mancato pagamento delle retribuzioni dei lavoratori.

 

Circolare nr. 10-2017