CIRCOLARE N. 08-2018- Legge di bilancio 2018: riaperti i termini per la rivalutazione dei terreni e partecipazioni possedute al 1.1.2018 - Studio Mocarelli
16799
post-template-default,single,single-post,postid-16799,single-format-standard,bridge-core-2.5.9,bridge,qode-page-transition-enabled,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-24.4,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-6.9.0,vc_responsive,elementor-default,elementor-kit-18556
contatti commercialista mocarelli lecco merate

CIRCOLARE N. 08-2018- Legge di bilancio 2018: riaperti i termini per la rivalutazione dei terreni e partecipazioni possedute al 1.1.2018

Legge di bilancio 2018: riaperti i termini per la rivalutazione dei terreni e partecipazioni possedute al 1.1.2018

Gentile cliente, con la presente desideriamo informarLa che l’art. 1, co. 997 – 998, della Legge 205/2017 (c.d. Legge di bilancio 2018) ha previsto la riapertura dei termini per la rideterminazione del costo fiscale dei terreni (edificabili o agricoli) e delle partecipazioni (qualificate e non qualificate) in società non quotate, posseduti alla data dell’1.1.2018, al di fuori del regime d’impresa, affrancando in tutto o in parte le plusvalenze conseguite, ex art. 67 co. 1 lett. da a) a c-bis) del TUIR, allorché le partecipazioni o i terreni (sopra indicati) vengano ceduti a titolo oneroso. A tal fine, occorre che entro il prossimo 30.6.2018: i) un professionista abilitato (dottore commercialista, geometra, ingegnere, ecc.) rediga e asseveri la perizia di stima della partecipazione o del terreno; ii) il contribuente interessato versi l’imposta sostitutiva – nella misura unica dell’8% – per l’intero suo ammontare, ovvero (in caso di rateizzazione) soltanto la prima delle tre rate annuali di pari importo. La facoltà di rideterminare il valore delle partecipazioni e dei terreni è riconosciuta anche nell’ipotesi di precedente fruizione di analoghe disposizioni agevolative, ovvero anche nel caso in cui la seconda perizia giurata di stima (del terreno o della partecipazione) riporti un valore inferiore a quello risultante dalla perizia precedente.

 

Circolare nr. 8 2018